Diapason Consortium è nato nel 1997 dalla intenzione, da parte di un gruppo di imprese di servizi distribuite su tutto il territorio nazionale, di mettere in sinergia le proprie competenze tecniche nel campo della information e communication technology (ICT). Nel corso degli anni tale finalità si è di fatto estesa agli ambiti dell’innovazione in generale, della comunicazione e dello sviluppo di reti.

Diapason Consortium apre la propria unità locale in Lombardia nel 2006 presso la sede della propria consorziata Vigevano Web srl. La sede Lombarda di Diapason Consortium risulta essere oggi quella maggiormente attiva e propositiva, caratterizzandosi nel tempo come strumento di supporto ai consorziati non solo negli ambiti storici ma anche in quelli dell’internazionalizzazione, della valorizzazione culturale e della promozione del territorio.

Nel corso del 2012 il Consorzio ha inteso avviare un processo di riordino, riorganizzazione e ampliamento della propria compagine prendendo le mosse dalle seguenti considerazioni:

- nel corso degli anni molte imprese consorziate hanno modificato la propria natura o addirittura hanno cessato l’attività, facendo quindi venire meno il proprio contributo alla vita del Consorzio; 

- per contro nel corso degli ultimi anni è cresciuto l’interesse verso Diapason Consortium da parte di un numero rilevante di imprese e altri soggetti (cooperative, studi professionali, associazioni);

- l’opportunità storica di poter integrare l’attività di Diapason Consortium all’interno del nuovo “Polo Arti e Mestieri Roncalli" di Vigevano, presso la sede che fu del CRIET (Centro Ricerche Interuniversitario di Economia del Territorio) e in continuità con esso, viene a costituire un’occasione di visibilità e rappresentanza di grandissimo rilievo.

Si sta quindi procedendo al rinnovo di Diapason Consortium attraverso le seguenti azioni:

- riorientare le attività consortili secondo una più marcata connotazione culturale, di servizio alla persona e al territorio. Il Polo Roncalli di Vigevano viene a costituire il laboratorio di prima attuazione di un nuovo modello di rete di imprese nella quale trovano spazio di espressione non solo le componenti tecniche, scientifiche economiche e culturali ma anche quelle estetiche, emotive ed affettive secondo una visione integrale dell’uomo;

- rimotivare le imprese storiche ad una partecipazione attiva alla vita consortile;

- includere nella propria compagine i nuovi soggetti che desiderano condividere il percorso di sviluppo presso il Polo Roncalli di Vigevano;

- procedere al rinnovo delle cariche amministrative consortili alla luce dei nuovi orientamenti strategici.

Da questa azione si prevede che il nucleo dei soggetti del nuovo Consorzio Diapason (al netto di ulteriori adesioni attualmente in fase di definizione) sarà il seguente:

- un insieme di imprese consorziate storiche (in un numero stimato in 3/4 unità);

- Polo Roncalli, Vigevano (con ruolo di riferimento geografico e istituzionale);

- I soggetti d’impresa già attualmente insediati nel polo Arti e Mestieri (Officine Roncalli);

- Associazioni e soggetti d’impresa nel settore culturale e servizi attivi sul territorio della Provincia di Pavia, che svilupperanno attività di marketing territoriale valorizzando il Polo Arti e Mestieri  in modo centrifugo;

- Associazioni e soggetti d’impresa nel settore culturale e dei servizi attivi al di fuori del territorio di riferimento, che svilupperanno attività presso il Polo Arti e Mestieri in modo centripeto.

Joomla templates by a4joomla