Le progettualità di Diapason Consortium 

Qui di seguito vengono presentate le più significative


 

Il progetto “Personal Manufacturing” è finalizzato alla creazione e allo sviluppo di un centro per l’artigianato digitale a prevalente identità virtuale. In particolare il progetto è caratterizzato dallo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo finalizzata alla creazione di una soluzione software a codice sorgente aperto, segnatamente l’ambiente operativo “Open 2.0”, un applicativo open source messo a disposizione da Regione Lombardia per la creazione di strumenti collaborativi tra imprese, Istituzioni e Centri di ricerca. Esso è in grado di concorrere allo sviluppo delle tecnologie di fabbricazione digitale e di modalità commerciali non convenzionali, implementando in particolare l’interscambio di informazioni tra la piattaforma di e-commerce sviluppata nel presente progetto e i sistemi centrali informatici di controllo della produzione presso gli stabilimenti o i laboratori artigiani, al fine di implementare specifiche features di personal manufacturing (produzione personalizzata).

Il progetto è stato ammesso a contributo dal Ministero dello Sviluppo Economico - MISE a valere sul Bando "Reti d'impresa per Artigianato digitale" (DM 21 giugno 2016).

 

Il progetto “Mentoring” si ispira all’esigenza di promuovere ed agevolare l’accesso alle proposte di formazione artistica e musicale del territorio da parte degli studenti. 

Il progetto prevede il coinvolgimento, quale parte attiva, degli imprenditori, degli esercizi commerciali del territorio e di chiunque desideri sostenere ed incoraggiare la sete di arte e di bellezza. A costoro si propone di indossare le vesti di Mentore.

Il progetto si appoggia su una piattaforma web che collega gli studenti, i mentori e gli operatori culturali secondo una logica di Smart Community ed è maturato nell’ambito dei gruppi di lavoro del Cluster Lombardo smart cities & communities (Cluster SCC www.clusterscclombardia.it).

 

Il progetto "Il Cuore del Po" prevede la realizzazione di un programma coordinato di iniziative da parte di Diapason Consortium e di 9 imprese consorziate per la promozione turistica dell’alveo intermedio del Po. Il progetto si articola attraverso le seguenti azioni: piattaforma web-based integrata implementata sulla base dell’Ecosistema Digitale E015; presidio pilota presso Palazzo Merula a Vigevano; declinazione specifica di ciascun soggetto facente parte della compagine progettuale; programma di eventi comuni; comunicazione comune e integrata, 

Il progetto è stato ammesso a contributo dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) a valere sul Bando "Per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore del turismo" (2015).

 

Il progetto “Piattaforma NFC” ha ad oggetto la sistematizzazione dell’adozione di tag NFC per l’inventariazione dei beni culturali (in particolare opere pittoriche, sculture, codici, manufatti). Si tratta di un programma di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale maturato nell’ambito delle attività culturali e di formazione che Diapason Consortium svolge in collaborazione con alcune Istituzioni Museali lombarde. L’implementazione è stata sottoposta a sperimentazione presso la Pinacoteca del “Polo Arti e Mestieri Roncalli” di Vigevano, Istituzione Museale designata quale caso pilota del progetto .

Il progetto è stato selezionato e finanziato da Regione Lombardia a valere sul Bando “Ricerca e Innovazione, Edizione 2016”.

    

 

Joomla templates by a4joomla